menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpresi in pieno pomeriggio con la cocaina, arrestati tre uomini

A Banchette, tre italiani sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio. Stavano smerciando dodici ovuli di cocaina

Sono stati sorpresi, in pieno pomeriggio, durante una compravendita di sostanza stupefacente nei pressi di un cimitero. A Banchette, tre italiani sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio.

Due 53enni residenti a Banchette, dopo essersi recati a bordo di un'utilitaria presso il parcheggio del cimitero cittadino, hanno ceduto a un terzo uomo, 58enne abitante a Candia Canavese, un involucro contenente dodici ovuli di cocaina, per un peso complessivo di circa nove grammi, destinato a sua volta a essere smerciato. 

I carabinieri, che erano appostati nelle vicinanze e hanno notato l'operazione, sono subito intervenuti immobilizzando i tre. La perquisizione personale ha permesso anche di rinvenire la somma di 600 euro in contanti, suddivisa in banconote di diverso taglio. Sono quindi scattate le perquisizioni domiciliari a carico dei tre soggetti, uno dei quali è stato trovato in possesso di oltre 90 grammi di marijuana.

Accompagnati in caserma, i tre sono stati dichiarati in arresto per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La sostanza rinvenuta e la somma in contanti sono state sequestrate.

Dopo le formalità di rito, su disposizione dell’autorità fiudiziaria, uno dei 53enni è stato ristretto presso il carcere di Ivrea mentre gli altri due uomini sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento