Cronaca Barriera di Milano / Via Santhià

Barriera Milano, tre conviventi arrestati per spaccio di cocaina

Gli spacciatori hanno tentato di disfarsi in vari modi della sostanza stupefacente

Immagine di repertorio

Nel corso di un controllo straordinario del territorio gli agenti del Commissariato “Barriera Milano” insieme a uomini del Reparto Prevenzione Crimine e alla Squadra Cinofili hanno sorpreso un ragazzo che li ha condotti da suoi due conviventi, spacciatori come lui.

In via Santhià gli agenti hanno fermato un senegalese di 19 anni che, uscito da un portone e appena visti gli agenti, è scappato. Fuggendo ha tentato di disfarsi della droga cui era in possesso. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di trarre in arresto gli altri due stranieri che convivevano con il 19enne: un gabonese di 21 anni e un senegalese di 43 anni.

All’arrivo degli agenti, i due si stavano liberando, in bagno e in cucina, di numerosi involucri contenenti cocaina. Nonostante questo gli agenti sono riusciti a recuperare e sequestrare un sacchettino e dosi di stupefacente. Nel corso della perquisizione i poliziotti hanno anche rinvenuto un bilancino di precisione e la somma di 1.200 euro in contanti.

Nel corso dell’attività tra corso Vercelli, via Cigna, Strada Cuorgnè, via Sesia e via Santhià sono stati anche controllati un esercizio commerciale e numerosi veicoli, circa un migliaio, una ventina con posti di controllo e i restanti con il sistema Mercurio. Una cinquantina, invece, le persone identificate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barriera Milano, tre conviventi arrestati per spaccio di cocaina

TorinoToday è in caricamento