Cronaca

Tre pusher arrestati: due a Porta Palazzo e uno in corso Unione Sovietica

Due complici e uno straniero che, alla vista degli agenti, ha ingerito due ovuli e si è messo in bocca delle banconote

Immagine di repertorio

Due stranieri di 38 e 28 anni sono stati arrestati dagli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia per spaccio. Gli agenti hanno visto il 38enne prendere contatto con un acquirente che è stato poi accompagnato in via Cottolengo.

Qui il 28enne ha preso lo stupefacente da un cespuglio per venderlo al cliente. I successivi accertamenti hanno evidenziato come i due complici arrestati fossero gravati da diversi precedenti, inoltre il 28enne, marocchino, aveva a carico un divieto di dimora nel comune di Torino.

Un terzo pusher in bicicletta è stato fermato dagli agenti del Commissariato San Secondo in corso Unione Sovietica per un controllo. Alla vista degli agenti lo spacciatore ha ingerito due ovuli e si è messo in bocca delle banconote.

L’uomo, un nigeriano di 34 anni con numerosi precedenti a carico, è stato arrestato per spaccio e denunciato per incauto acquisto. A casa dell’uomo, infatti, i poliziotti hanno ritrovato diversi cellulari e tablet di dubbia provenienza.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre pusher arrestati: due a Porta Palazzo e uno in corso Unione Sovietica

TorinoToday è in caricamento