Un chilo di marijuana in casa: arrestato lo spacciatore dei ragazzini

Dopo la perquisizione

immagine di repertorio

Un 44enne italiano residente a Salassa è stato arrestato dai carabinieri nel pomeriggio di domenica 30 luglio 2017 per spaccio di droga.

Secondo gli accertamenti dei militari della stazione di Cuorgné, era da tempo un pusher attivissimo in particolare con la clientela giovanissima, tra i 14 e i 17 anni. A incastrarlo, in questo caso, è stata una 43enne italiana tossicodipendente che, fermata in strada, ha raccontato di avergli ceduto della droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In casa dell'uomo, in via Cavour 4, sono stati trovati e sequestrati un chilo di marijuana, pastiglie psicotrope e 130 euro probabilmente incassati dallo spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento