Spaccio di marijuana H24, spacciatore arrestato dopo l'irruzione in casa

Droga sequestrata

La marijuana sequestrata dai carabinieri a Fiorano Canavese

Un italiano di 21 anni di Fiorano Canavese è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Ivrea per detenzione ai fini di spaccio di droga ieri, domenica 17 maggio 2020, dopo un'irruzione nel suo appartamento.

A casa del giovane, i militari dell’Arma hanno trovato circa 300 grammi di marijuana, suddivisa in tre buste, un bilancino di precisione e un telefono cellulare utilizzato per contattare e per essere contattato dai clienti, di cui sono stati trovati i numeri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pusher, che molto probabilmente spacciava in casa 24 ore su 24, è stato collocato ai domiciliari. La droga è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

  • Moto cade in tangenziale: centauro grave in ospedale

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento