Cronaca

Spaccata al centro Vodafone, sventata rapina da 10mila euro

Mentre uno dei due banditi è riuscito a fuggire, l'altro è stato bloccato con ancora il sacchetto contenente la refurtiva, oltre 10mila euro di telefoni e tablet

Ammonta a 10mila euro il valore della refurtiva che due banditi hanno tentato di portare via la notte scorsa dal negozio della Vodafone di Chivasso, in via Po.

I due malviventi hanno sfondato la vetrina dell'esercizio commerciale a colpi di mazza e sono entrati all'interno impossessandosi di telefoni e tablet per oltre 10mila euro. Al momento di fuggire, si sono, tuttavia, trovati di fronte una pattuglia di carabinieri di Casalborgone, allertati da alcuni residenti.

Malgrado uno dei due sia riuscito a fuggire ed a far perdere le sue tracce, l'altro, romeno classe 1985, è stato bloccato poco dopo. L'uomo è stato riconosciuto perchè indossava la tuta della Juventus con ancora la refurtiva in un sacchetto. Per lui, già sottoposto ai domiciliari a Torino, è scattato l'arresto.

Mentre le ricerche del fuggitivo continuano, al vaglio degli inquirenti, ci sarebbe anche la posizione di un terzo complice, un cittadino italiano sorpreso a fare il "palo" nei pressi del negozio di telefonia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccata al centro Vodafone, sventata rapina da 10mila euro

TorinoToday è in caricamento