rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Sovraffollamento carceri, chiesta l'istituzione del garante regionale

Silvio Viale, il Presidente dei Radicali, spera di avere delle risposte dal Consiglio Regionale. In Piemonte ci sono oltre 5.000 detenuti in più rispetto a quelli previsti

Il problema del sovraffollamento delle carceri continua a non essere risolto. In Piemonte la situazione è critica con il 43% di detenuti in più rispetto alla capienza massima prevista. "E' una continua emergenza che non può essere cronicamente accettata". Lo affermano i Radicali che chiedono al Consiglio regionale di designare il Garante regionale per le carceri alla ripresa dei lavori dell'assemblea legislativa dopo la pausa estiva.

Il Presidente dei Radicali Italiani, Silvio Viale, ha una precisa richiesta e vuole una risposta dal Consiglio regionale: "E' da più di un anno che il bando è scaduto e che attendiamo la designazione del garante. Sono consapevole - prosegue - che i problemi si risolvano a Roma, principalmente con l'amnistia e la riforma della giustizia, ma questo non può essere una scusa per non fare il proprio dovere in Piemonte. Serve una figura istituzionale - conclude Viale - che si occupi delle 13 carceri piemontesi".

(ANSA)







 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sovraffollamento carceri, chiesta l'istituzione del garante regionale

TorinoToday è in caricamento