menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna sulla strada con i figli, sottoposta a Tso la donna che ha mandato in tilt corso Massimo

La donna è stata trasportata all'ospedale Martini dove i medici hanno controllato le sue condizioni di salute. Il tribunale dei minori sta vagliando la situazione dei figli minorenni

E' stata trasportata in ospedale Karima, la donna egiziana che nella notte tra venerdì e sabato aveva messo in ginocchio la viabilità di corso Massimo D'Azeglio, inscenando una protesta - insieme ai quattro figli minorenni - per vedere il marito, rinchiuso al Cie di corso Brunelleschi.

Nella giornata di ieri la famiglia era stata convinta a lasciare la carreggiata, era stata condotta al Centro di Espulsione - dove ha potuto constatare che, malgrado le supposizioni della donna, l'uomo stava bene - ed è stata poi condotta presso una casa famiglia. Tentativo a dir poco inutile dato che donna e bambini, nel tardo pomeriggio di ieri, sono scappati dalla struttura e hanno nuovamente occupato corso Massimo D'Azeglio, questa volta all'altezza di via Campana.

Un sit-in che è durato poco, anche se ha nuovamente bloccato il traffico di una delle arterie principali della città in entrambi i sensi di marcia. Dopo alcuni tentativi nell'indurre la famiglia a lasciare la strada, sul posto è intervenuta la Croce Rossa che ha portato la donna egiziana in ospedale sottoponendola a un Tso al quale, secondo le testimonianze, questa non ha opposto resistenza.

La straniera è stata ricoverata all'ospedale Martini, dove i medici hanno valutato le sue condizioni di salute. Intanto il tribunale dei minori sta vagliando la situazione dei figli insieme ai servizi sociali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento