Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Crocetta / Via Massena, 50

96enne stroncata da malore, la sorella si lascia morire di fame

Due anziane da giorni non uscivano di casa, è stato un negoziante a lanciare l'allarme

Una novantenne è stata salvata da un negoziante che da giorni non la vedeva, insieme alla sorella, andare a ritirare la spesa. E’ la storia che arriva dal civico 50 di via Massena.

Stamattina i vigili del fuoco e la squadra mobile sono entrati nell’appartamento di due sorelle ultranovantenni per accertarsi di quanto accaduto. Le due, insieme da decenni, molto unite e abitudinarie, da qualche giorno non erano più uscite di casa. In genere il lunedì e il giovedì erano solite recarsi per le provviste nel vicino negozio, ma né lunedì 26 né stamane si sono viste.

E’ scattato quindi l’allarme lanciato dal negoziante di fiducia, i soccorritori sono entrati nell’abitazione e hanno trovato la sorella maggiore morta accanto al divano e la sorella minore ferita e abbandonata a se stessa, decisa a lasciarsi morire di fame.

Secondo le prime ricostruzioni la maggiore sarebbe deceduta già la scorsa settimana - tra giovedì e venerdì-, il medico legale avrebbe riscontrato segni di un edema polmonare. La sorella minore avrebbe tentato di soccorrerla, di rialzarla, spingendo il divano e ferendosi alle mani. Tutto vano.

Alla fine ha deciso di seguire la sorella e per quattro giorni non ha reagito né chiesto aiuto, si è abbandonata a se stessa decisa a farla finita. Stamane è stata trovata e prontamente portata in ospedale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

96enne stroncata da malore, la sorella si lascia morire di fame

TorinoToday è in caricamento