Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Madonna di Campagna / Strada dell'Aeroporto

La Procura ordina un sopralluogo: nel mirino rom e discariche

Dopo gli esposti dei residenti della zona la Procura ha convinto l'amministrazione ad effettuare un sopralluogo tra rifiuti e campi abusivi

I campi abusivi di strada dell’Aeroporto e le discariche di strada Bellacomba nel mirino della Procura. I due esposti arricchiti di foto presentati la scorsa primavera dai residenti dei quartieri Madonna di Campagna e Villaretto hanno convinto la Procura di Torino ad ordinare un sopralluogo lungo strada dell'Aeroporto e Bellacomba. Un sopralluogo a cui hanno partecipato alcuni funzionari del Comune, della Provincia di Torino e del ministero dei Trasporti. Oltre alla polizia municipale e alla presidente della circoscrizione Sei Nadia Conticelli che si è recata  nome anche della collega della circoscrizione Cinque Paola Bragantini.

Il blitz è servito per riportare alla luce la vecchia questione dei campi abusivi che costeggiano strada dell'Aeroporto, al confine tra i comuni di Torino e Borgaro. I residenti, che da anni convivono con i furti, hanno chiesto la chiusura di uno degli accessi che collegano la strada provinciale con il campo non autorizzato. “Quell'ingresso è troppo pericoloso. Il rischio incidenti è sempre dietro l'angolo” spiega uno dei pochi anziani che vivono a due passi dalla baraccopoli. Motivi che hanno indotto il ministero dei Trasporti e la Provincia di Torino ad intervenire per mettere in sicurezza il tratto stradale incriminato e le fermate dei bus.

Ma a preoccupare sono anche le discariche abusive che hanno preso possesso di strada Bellacomba. I rifiuti, infatti, hanno finito per ricoprire gran parte della strada. Pneumatici, materassi e un buon numero di elettrodomestici sono stati persino bruciati per mano di ignoti piromani. Una bomba a cielo aperto dove spiccano anche macerie edili, bidoni contenenti sostanze sconosciute e medicinali. Un quadretto completato dai pannelli di eternit, dalle latte di vernice e dai pezzi d'auto. “La Procura ha finalmente deciso di aiutare queste persone che da anni convivono con enormi disagi – dichiara la presidente della circoscrizione Sei Nadia Conticelli -. Bisogna capire cosa farne di questi campi irregolari e soprattutto trovare il modo di bonificare strada Bellacomba”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Procura ordina un sopralluogo: nel mirino rom e discariche

TorinoToday è in caricamento