Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Delitto Gloria Rosboch, nuovo sopralluogo nei boschi con Roberto Obert

I carabinieri cercano la pistola che gli avrebbe consegnato Gabriele Defilippi

Roberto Obert con la maglia bianca

E' in corso oggi, mercoledì 19 mattina, un nuovo sopralluogo di carabinieri, esercito e polizia penitenziaria nei boschi del Canavese per cercare la pistola che Gabriele Defilippi avrebbe consegnato a Roberto Obert.

I due sono in carcere per l'omicidio dell'insegnante Gloria Rosboch, avvenuto a Castellamonte lo scorso 13 gennaio.

Alle ricerche dell'arma partecipa lo stesso Obert, che è stato prelevato dal carcere di Verbania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arma non è stata usata per compiere il delitto: Gloria Rosboch è infatti morta strangolata.

Era stata la stessa vittima, però, a raccontare, nella sua denuncia per la truffa subita nel 2014, quando le furono portati via 187mila euro, che Defilippi era in possesso di una pistola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delitto Gloria Rosboch, nuovo sopralluogo nei boschi con Roberto Obert

TorinoToday è in caricamento