Cronaca

Minacce a sindaco e assessore di Susa: solidarietà dal mondo politico

Tra le voci, quella di Piero Fassino, sindaco di Torino: "Voglio esprimere la mia vicinanza e la mia solidarietà al Sindaco Amprino e all'Assessore Panaro, oggetto di una nuova intimidazione vile"

Solidarietà al sindaco di Susa Gemma Amprino e all'assessore ai Trasporti Salvatore Panaro stanno arrivando da gran parte del mondo politico, dopo le minacce subite. "Voglio esprimere la mia vicinanza e la mia solidarietà al Sindaco Amprino e all'Assessore Panaro, oggetto di una nuova intimidazione vile, un gesto ancora una volta contrario a ogni forma di confronto civile - ha affermato il sindaco di Torino Piero Fassino - Mi auguro che i responsabili siano accertati e puniti. La risposta ferma del Sindaco è la migliore possibile per fronteggiare questa violenza anonima e incivile".

Vicinanza è espressa da Piera Levi-Montalcini, capolista per i Moderati in Regione, che ricorda come la Amprino stia "vivendo sulla propria pelle le problematiche legate alla Torino-Lione".

"La grave ondata di minacce e violenza nei confronti di chi è a favore della Tav sembra non volersi placare, ma i lavori non si fermeranno, così come non si fermeranno coloro che sono in prima linea a sostenere l’opera per il bene della Valsusa. A loro va tutta la mia solidarietà”, ha detto, in una nota, Alessandro Benvenuto, segretario provinciale della Lega Nord torinese e capolista del Carroccio alle prossime regionali.

Gilberto Pichetto, coordinatore piemontese di Forza Italia, afferma che la migliore risposta alle minacce è data dalle azioni di rilancio della Valle Susa.

Il Pd, per voce di Davide Gariglio, segretario regionale, e di Fabrizio Morri, segretario provinciale, parla di "Un'altra brutta pagina per la democrazia in Valle di Susa"


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce a sindaco e assessore di Susa: solidarietà dal mondo politico

TorinoToday è in caricamento