Solfiti per 'ringiovanire' la carne: chiuse altre quattro macellerie

Dopo le tre a luglio

Immagine di repertorio

Quattro macellerie di Torino, in diversi quartieri, sono state chiuse dai carabinieri del nucleo antisofisticazione sanità (Nas) su ordine del procuratore aggiunto Vincenzo Pacileo in quanto, in controlli eseguiti dagli ispettori dell'Asl Torino nei mesi scorsi, avrebbero aggiunto solfiti alle carni allo scopo 'ringiovanirne' l'aspetto.

I provvedimenti sono stati eseguiti venerdì 27 settembre 2019. La procura contesta ai titolari delle attività i reati di frode in commercio e, in alcuni casi più gravi (in cui i livelli di solfiti hanno superato una certa soglia) anche quelli di alterazione di sostanze alimentari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altre tre macellerie sono state chiuse, a Torino e provincia, nell'ambito della stessa inchiesta, nel corso dello stesso mese di luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

Torna su
TorinoToday è in caricamento