Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Soggiorni estivi per persone con disabilità, valgono anche per il 2014

La delibera del Comune di Torino riconosce il valore dei soggiorni estivi destinati alle persone con disabilità in carico ai Servizi cittadini nel quadro del progetto socio-educativo in atto per ognuno degli interessati

Sono circa mille le persone a Torino che possono fare domanda per i soggiorni estivi organizzati dalle équipes educative per persone con disabilità. Per l’anno 2014 i soggiorni sono previsti nella misura di 14 giorni per le persone che usufruiscono di servizi diurni e di 7 giorni per coloro che usufruiscono di servizi residenziali.

Come negli scorsi anni, le persone con disabilità potranno far domanda e usufruire così di un periodo di soggiorno al mare, in campagna, in montagna o nelle città d’arte. A tal proposito è stata approvata una delibera, messa in piedi con l’attiva partecipazione delle associazioni di tutela delle persone disabili, che riconosce il valore dei soggiorni estivi destinati alle persone con disabilità in carico ai Servizi cittadini nel quadro del progetto socio-educativo in atto per ognuno degli interessati.

Il maggior numero di richiedenti imporrà per l’anno in corso un maggior esborso per la Città di 400 mila euro, che salirebbe a 850 mila euro se la durata del soggiorno fosse estesa a 14 giorni per tutti gli interessati. Con l’atto approvato, in attesa della formazione e dell’approvazione del bilancio preventivo della Città, si assume l’impegno di spesa per la somma di 400 mila euro e si impegnano le risorse finanziarie necessarie alla copertura dei costi per le ore di lavoro straordinario previste per il personale pubblico che dovrà accompagnare una parte (minoritaria) dei soggiorni programmati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soggiorni estivi per persone con disabilità, valgono anche per il 2014

TorinoToday è in caricamento