Cronaca Santa Rita / Piazza Santa Rita da Cascia

Arrestato il “social pusher” 28enne, trovati 36mila euro in contanti nella sua abitazione

Prendeva le ordinazioni attraverso i social network poi spacciava in piazza Santa Rita

Conduceva l’attività di spaccio nei pressi di Piazza Santa Rita, ma le ordinazioni avvenivano solo attraverso i social network (Snapchat e Facebook) e tramite un account con un nickname di fantasia.

Dopo essere venuti a conoscenza dell’attività illecita condotta dal 28enne italiano, gli agenti della Squadra Volante hanno perquisito la sua abitazione. A casa del giovane “social pusher” hanno rinvenuto quasi 200 grammi di sostanza stupefacente tra marijuana e hashish, oltre all’occorrente per il confezionamento delle dosi: bilancino di precisione, una bobina di cellophane e sacchetti multiuso.

Inoltre, all’interno di una cassettina metallica, nascosta in una scatola di scarpe sistemata nel ripostiglio, gli agenti hanno trovato e sequestrato denaro contante per oltre 36.000 euro.

Alla luce dei fatti, il giovane cittadino italiano è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.       
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il “social pusher” 28enne, trovati 36mila euro in contanti nella sua abitazione

TorinoToday è in caricamento