Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Allarme smog: considerata l'ipotesi di ristudiare la Ztl

Rivedere la Ztl è una delle possibilità che il Comune di Torino prenderà in esame per contenere gli sforamenti nei valori di Pm10, "in un quadro di generale preoccupazione per la permanenza di livelli alti"

Continua a tenere banco il problema inquinamento a Torino. L'assessore Lubatti ha convocato una riunione, a cui hanno preso parte gli assessori Tedesco e Lavolta e alcuni funzionari dell'Arpa, in cui si è preso in considerazione la possibilità di rivedere la Ztl nel capoluogo piemontese, per tentare di contenere gli sforamenti nei valori di Pm10.

L'idea del Comune è quella di analizzare le ipotesi di rivedere la Ztl sia in termini di perimetro sia di organizzazione, in modo da andare incontro anche alle richieste dei soggetti interessati. Fra le proposte arrivate al tavolo, quella di ridurre l'orario dei divieti e di aprire grandi canali di scorrimento per il traffico attraverso il centro città.


A difesa dell'ambiente è stata presa in considerazione anche l'ipotesi di ampliare la rete delle piste ciclabili. L'obiettivo finale del Comune, che sarà raggiunto attraverso altri incontri e approfondimenti, è "arrivare a proposte che, tenendo conto delle esigenze della città, siano il più possibile concertate e condivise".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme smog: considerata l'ipotesi di ristudiare la Ztl

TorinoToday è in caricamento