Cronaca Aurora / Corso Emilia

Via il dormitorio dei clochard dal portico, al suo posto arriverà una palestra

Dopo le denunce dei residenti il dormitorio di fortuna è stato allontanato e il portico sigillato

Via i dormitori, ecco le transenne. Il portico di corso Emilia e corso Giulio Cesare è tornato off-limits per i senzatetto romeni del quartiere. Lì dove un tempo si trovava una banca sorgerà un domani una palestra che scaccerà una volta per tutte il degrado.

Questa, almeno, è la speranza del gruppo di privati che vuole investire nel quartiere e che potrebbe mettere la parola fine all’incubo legato alle occupazioni. Dopo le denunce dei residenti il dormitorio di fortuna è stato allontanato e il portico sigillato. I clochard, si parla di una decina di persone, hanno dovuto lasciare l'area, invasa da rifiuti e da materassi.

"Un ottimo risultato – rivela Rolando Trevisan, portavoce del gruppo di cittadini “Quadrilatero Aurora” -. Per noi, però, è una grande vittoria. Quel luogo era diventato il punto di ritrovo dei disperati". Dello stesso avviso i consiglieri di Fdi, Maurizio Marrone e Patrizia Alessi. "Ringraziamo i privati – replicano Alessi e Marrone -, che hanno deciso di investire in quest'area".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via il dormitorio dei clochard dal portico, al suo posto arriverà una palestra

TorinoToday è in caricamento