Cronaca Via Brasile 1

Smaltimento rifiuti, per la discarica Barricalla c'è l'ipotesi ampliamento

Nell'ultimo onvegno sperti nel settore hanno ragionato su come gestire la produzione dei rifiuti speciali

Lo smaltimento dei rifiuti speciali, gli aspetti legati alla salute nelle zone di smaltimento. Sono questi alcuni dei temi trattati durante il convegno “Dalla terra dei fuochi alla democrazia delle discariche” organizzato e promosso da Barricalla, la società che possiede l’omonimo il centro di smaltimento di rifiuti speciali alle porte di Torino. E che presto potrebbe anche ampliarsi, grazie ad una quinta vasca per lo smaltimento.

Un’occasione, alla presenza di esperti nel settore, per ragionare su come gestire la produzione dei rifiuti speciali. O per casi come quello del quartiere Rebaudengo, dove discariche e fumi tossici incontrollati sono diventati un annoso problema.

Da non dimenticare il traffico di rifiuti o le ricadute economiche che un impianto di smaltimento come Barricalla può generare. Sull’impianto si è espresso anche Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente. “I siti di smaltimento dei rifiuti pericolosi sono sicuri al cento per cento. Il pericolo sta invece nello smaltimento incontrollato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smaltimento rifiuti, per la discarica Barricalla c'è l'ipotesi ampliamento

TorinoToday è in caricamento