Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Smaltimento rifiuti area Continassa: pagano i cittadini

Il Comune non aveva calcolato i costi aggiuntivi per lo smaltimento dei rifiuti nell'area Continassa, venduta alla Juventus. Ora deve pagare la differenza, con i soldi dei cittadini

La vicenda legata allo smaltimento dei rifiuti in area Continassa riaccende le polemiche all'interno della Sala Rossa. A sollevare l'interpellanza circa le spese che il Comune deve sostenere per la pulizia dell'area, il consigliere regionale Vittorio Bertola (M5S).

Alla stipula del contratto tra il Comune e la società Juventus per la vendita a quest'ultima della area Continassa, il Comune stesso aveva stimato che i costi per ripulire l'area dai rifiuti sarebbero ammontati a 175mila euro. Cifra che si è poi rivelata errata poichè la mole di sporcizia da smaltire prevedeva, invece, una spesa di ammontare pari a 1milione e 300mila euro.

"Ora, se il contratto tra Juventus e Comune prevedeva che quest'ultimo si sarebbe fatto carico di qualsiasi spesa aggiuntiva nello smaltimento dei rifiuti - afferma Vittorio Bertola - Come è possibile che abbia potuto firmare un accordo così penalizzante?" Perchè, come ricorda lo stesso consigliere, "Appare strano che il Comune non si sia reso conto dell'effettiva quantità di rifiuti che dovevano essere eliminati". Come evidenzia Vittorio Bertola, infatti, i costi aggiuntivi per la pulizia dell'area, in base al contratto stipulato, spettano al Comune, o meglio, ai cittadini. Anche perchè i fondi dai quali pescare il denaro che manca, restano quelli pubblici. A pagare sono, dunque, ancora i torinesi, anche quando le disattenzioni vengono commesse dalle istituzioni.

La legge, tuttavia, dispone che la bonifica di un'area venga pagata da coloro che l'hanno inquinata e non è di certo un segreto che i rifiuti in rame dell'area Continassa siano stati, a suo tempo, abbandonati da un gruppo di rom, poi identificati e sistemati altrove. La proposta di Bertola emerge logicamente: perchè non intraprendere una normale azione civile nei confronti di questi rom per valutare effettivamente se siano in grado di risarcire i danni come qualsiasi altro cittadino? In aula è bagarre, le altre forze politiche non ci stanno perchè, si sa, di solito i rom sono nullatenenti. E quindi pagano i cittadini, come sempre, del resto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smaltimento rifiuti area Continassa: pagano i cittadini

TorinoToday è in caricamento