Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Fingono furto per non pagare il biglietto del treno, due denunce

I due ragazzi si erano presentati alla Polizia Ferroviaria per denunciare il furto dello zaino di uno dei due, riferendo che questo conteneva i portafogli di entrambi

Si presentavano dal capotreno con una denuncia di furto di denaro e documenti avvenuto nelle immediatezze, dimostrando quindi di non avere soldi al seguito. Era lo stratagemma usato da due ventenni pugliesi per viaggiare sui treni senza pagare il biglietto. Smascherati dalla Polizia ferroviaria della stazione di Porta Nuova a Torino i due giovani sono stati denunciati.

I due ragazzi si erano presentati alla Polizia Ferroviaria per denunciare il furto dello zaino di uno dei due, riferendo che questo conteneva i portafogli di entrambi. La versione data in sede di denuncia non ha convinto il personale Polfer che, avendo trattato in precedenza casi analoghi, ha approfondito il fatto fino a far ammettere ai due di non aver subito alcun furto.

I giovani che avevano altri bagagli al seguito sono stati perquisiti e sono risultati in possesso di documenti di identità dei ragazzi, una tessera sanitaria, un passaporto ed una carta Postepay, cioè di tutto ciò che era stato oggetto di denuncia. È stato inoltre rinvenuto dalle forze dell'ordine su uno dei due un coltello a serramanico della lunghezza di 16 cm, posto sotto sequestro.

I ragazzi, entrambi con precedenti di polizia, sono stati deferiti all'Autorità Giudiziaria per false attestazioni, simulazione di reato e per uno di essi anche per porto abusivo d'arma e successivamente allontanati con foglio di via obbligatorio emesso contestualmente dal Questore di Torino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fingono furto per non pagare il biglietto del treno, due denunce

TorinoToday è in caricamento