menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Colf ladra di gioielli, li nascondeva nelle mutande

A Rivarossa. Aveva fatto sparire numeroso materiale e non c'erano segni di effrazione

La colf era la ladra di gioielli che da qualche tempo aveva colpito la famiglia di un imprenditore a Rivarossa. Lo hanno scoperto i carabinieri di Leini, che martedì 29 novembre hanno arrestato un'italiana di 52 anni residente a Volpiano.

La donna è stata colta sul fatto dopo che la famiglia aveva denunciato gli ammanchi nella villa benché non fossero mai stati rilevati segni di effrazione.

Il padrone di casa, consigliato dai militari dell'Arma, ha così lasciato del denaro e una collanina in oro bianco, del valore di 600 euro, custodita all’interno di un portagioielli, in bella vista.

Quando la donna è uscita ha trovato i carabinieri ad aspettarla ed è scattato l'arresto. Ora si indaga su tutti gli altri ammanchi, di cui la colf è responsabile secondo gli investigatori.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento