Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Gli scoppia una sigaretta elettronica in faccia. Torinese ferito ad un occhio

Domenica è successo il grave fatto. Una sigaretta elettronica è esplosa mentre il proprietario stava aspirando. La nicotina gli ha causato forte bruciore agli occhi

Se le sigarette elettroniche erano già sotto la lente di ingrandimento del Procuratore di Torino Guariniello, dopo quello che è accaduto domenica lo saranno ancora di più. Nella prima giornata di apertura delle urne, nel capoluogo piemontese è esplosa una sigaretta elettronica in faccia ad un torinese. Lo scrive Repubblica, riportando le parole dell'uomo dette dopo il fatto: "Ho sentito un botto pazzesco, mi sono volati via gli occhiali che si sono anche rotti: per prima cosa ho pensato che mi avessero sparato".

Lo sfortunato torinese, oltre ad aver visto i suoi occhiali rompersi, ha dovuto togliersi alcuni pezzi di plastica dagli occhi. E' poi subito corso al Pronto Soccorso dell'ospedale Maria Vittoria dove lo hanno dimesso senza aver riscontrato gravi danni. "Ho solo avuto bruciore ad un occhio, anche il giorno dopo", ha ammesso però l'uomo ferito.

Ma cosa è accaduto? "Avevo appena aspirato un tiro, quando mi è esplosa tra le dita. E' andata bene che avevo gli occhiali, ma la nicotina liquida mi è comunque finita tutta negli occhi". Proprio la nicotina liquida è al vaglio di Guariniello che contesta la mancata etichettatura a questi prodotti, soprattutto per la pericolosità per la salute.

La vicenda non è passata inosservata. I Nas dei Carabinieri si sono recati in centro a Torino, nel negozio in cui era stata acquistata la sigaretta elettronica esplosa. Sono state poste sotto sequestro altre confezioni della stessa merce ed è stata disposta una consulenza tecnica per capire cosa abbia provocato l'esplosione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli scoppia una sigaretta elettronica in faccia. Torinese ferito ad un occhio

TorinoToday è in caricamento