rotate-mobile
Cronaca Chieri

Sicurezza e contrasto allo spaccio di droga, a Chieri arrivano le unità cinofile per il controllo del territorio

L’assessore alla Viabilità e alla Polizia Locale Paolo Rainato: "Si tratta di interventi anti-droga nelle zone più critiche e presso le scuole"

Tra il Comune di Torino e il Comune di Chieri è stato siglato un accordo di collaborazione che prevede il supporto operativo e rinforzo alla Polizia Locale di Chieri da parte del Nucleo Cinofili della Polizia Locale di Torino, finalizzato al potenziamento delle attività di controllo, in particolare nei luoghi di maggiore aggregazione della città e comunque nei luoghi in cui i cittadini si sentono meno sicuri, e di prevenzione e contrasto del traffico illecito di sostanze stupefacenti. 

Ad annunciarlo è l’assessore alla Viabilità e alla Polizia Locale Paolo Rainato: "Si tratta un ulteriore tassello del potenziamento dell’attività di controllo del territorio e di miglioramento della sicurezza e del decoro urbani, che si aggiunge ai controlli serali e agli altri servizi integrati attivati dal nostro Comando negli ultimi mesi. Le unità cinofile verranno utilizzate in occasione di pattugliamenti nelle zone particolarmente critiche e anche presso i plessi scolastici". 

L’accordo è valido fino a fine 2023 e potrà essere rinnovato. Gli interventi delle unità cinofile sul territorio chierese saranno effettuati da operatori della Polizia Locale di Torino, previo rimborso delle spese sostenute da parte del Comune di Chieri.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza e contrasto allo spaccio di droga, a Chieri arrivano le unità cinofile per il controllo del territorio

TorinoToday è in caricamento