menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindone, obiettivo sicurezza: in arrivo tiratori scelti e metal detector

In arrivo da altre regioni d'Italia specialisti antiterrorismo e tiratori scelti. Presidiati alberghi, centri di raccolta e aeroporto

Si avvicina uno dei più grandi eventi per la città di Torino, l'Ostensione della Sindone e con essa, anche la sicurezza nei luoghi di culto e nelle zone strategiche della città sta assumendo sempre più rilevanza.

Il periodo è dei più delicati, soprattutto in ordine ai numerosi fatti di cronaca che si stanno verificando in ambito internazionale, con la presa di potere da parte delle cellule terroristiche dell'Isis non soltanto in Medio Oriente, ma anche nei luoghi più vicini alla nostra realtà. L'attacco al Museo del Bardo a Tunisi, ha sicuramente messo in discussione tutto l'aspetto della prevenzione e della sicurezza in Città. E di fronte a un evento come quello dell'Ostensione della Sindone - per il quale si attendono migliaia di turisti - c'è da rimboccarsi le maniche.

Il questore di Torino sta, in queste settimane, coordinando l'istituzione di presidi, di cui faranno parte Polizia, Carabinieri, Finanza e Vigili urbani. Ma non solo perchè i rinforzi arriveranno anche da altre regioni d'Italia: specialisti dell'antiterrorismo, compresi i tiratori scelti. Poi elicotteri, droni e un massiccio potenziamento di tutta la rete di video-sorveglianza della città, coordinata dalle centrali operative della questura.

I volontari, inoltre, dovranno assistere i fedeli, dare indicazioni, risolvere i problemi quotidiani di piccola entità.

Presidiati anche gli alberghi, i centri di raccolta e i terminali dei trasporti. All'aeroporto di Caselle vi sarà un aumento delle pattuglie di Polizia per il controllo dell'intera struttura. Nelle zone di accesso del Duomo e delle sale della Sindone saranno attivi, per la prima volta, anche i metal detector di ultima generazione.

L'obiettivo è quello di prevenire sia attentati di natura politica e religiosa sia atti vandalici da parte di squilibrati o fanatici. Controlli da parte della Polizia postale anche sul web e sui social.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento