Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Comitati e forze dell'ordine al lavoro per risolvere i problemi delle periferie

Il Ccst continua la sua battaglia per migliorare le condizioni di vita di alcuni quartieri. Da Barriera a Regio Parco passando per San Salvario

Il tema della sicurezza e quello dell’abusivismo non smettono di dare grossi spunti. Ma non solo. A far riflettere è anche il problema parcheggi in piazza Gran Madre, il degrado che attanaglia la zona di Porta Palazzo e la solita grana dei campi nomadi irregolari che le circoscrizioni sperano di risolvere con l’arrivo da Roma dei 5 milioni. Soldi che andranno investiti per risolvere l’emergenza.

Il 2013 per i comitati spontanei di Torino sembra esser cominciato proprio come era finito l’anno prima, ossia con un nuovo incontro con le istituzioni. Nelle scorse settimane i massimi rappresentanti dei quartieri Barriera di Milano, Regio Parco, Borgo Aurora e San Salvario sono stati ricevuti dal vice comandante dei vigili urbani di Torino Gregnanini e dall’assessore al Commercio del Comune di Torino Giuliana Tedesco.

Il presidente del Ccst Carlo Verra ha riportato alle forze dell’ordine tutti i problemi ancora irrisolti. Ottenendo un tavolo di lavoro periodico. Dalla circoscrizione Otto sono stati sollevati i problemi legati allo spaccio e alla prostituzione, vere piaghe sia di giorno sia di notte. Da Barriera di Milano lamentele per lo spaccio tra via Cigna e corso Vercelli.

I comitati di Aurora e Sponde Dora hanno chiesto spiegazioni per lo spostamento del suk abusivo che da settimane ha trovato una nuova collocazione sotto la tettoia dell’orologio, sempre in piazza della repubblica. Da Barca e Bertolla richiesta di provvedimenti per lungo Stura Lazio. Da Regio Parco richiesta di controlli per i continui furti, sia negli appartamento sia nei negozi.

Il prossimo appuntamento, intanto, è stato posticipato al mese di marzo. “Ringraziamo l’assessorato al Commercio e le forze dell’ordine per la disponibilità mostrata sin qui – dichiara il presidente del Ccst Verra -. Siamo pronti a collaborare e a segnalare ogni situazione anomala a polizia e carabinieri. Nella speranza che questi confronti servano per cancellare una volta per tutte il degrado dai quartieri della periferia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comitati e forze dell'ordine al lavoro per risolvere i problemi delle periferie

TorinoToday è in caricamento