Cronaca

Siap minaccia azioni legali se non verranno pagate le indennità

Il sindacato della Polizia di Stato protesta contro il mancato pagamento delle indennità, che prosegue da due anni. Pietro Di Lorenzo, Siap: "La settimana di ferragosto è quella più difficile"

 

Il Siap, il sindacato che rappresenza la maggior parte della Polizia di Stato, annuncia azioni legali se non si provvederà al pagamento delle indennità, bloccate da circa due anni. "Siamo ad un altro periodo critico per la Polizia Stradale e Ferroviaria" - spiega Pietro Di Lorenzo, segretario generale provinciale del Siap - La settimana di ferragosto è quella più difficile per chi deve garantire il massimo della sicurezza all'utenza di autostrade e stazioni ferroviarie".
 
"I cittadini - dice Di Lorenzo - devono sapere che gli angeli custodi dei loro viaggi non vengono retribuiti con le indennità di specialità previste da quasi due anni. E ciò nonostante gli Enti interessati abbiano regolarmente versato allo Stato le somme previste per i servizi resi in ambito autostradale e ferroviario. E' veramente incredibile che il Ministero dell'Interno non voglia o non sia in grado di essere altrettanto puntuale nel retribuire i propri dipendenti". "Abbiamo atteso di raccogliere tutta la documentazione necessaria a dimostrare gli enormi ritardi nei pagamenti ed ora - conclude Di Lorenzo - intraprenderemo tutte le azioni, anche di natura legale, per ottenere la corresponsione del dovuto, comprensivo di interessi".
 
(ANSA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siap minaccia azioni legali se non verranno pagate le indennità

TorinoToday è in caricamento