menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgomberi a Falchera, le ruspe cancellano 150 orti abusivi

Sono partiti in via Degli Ulivi i lavori di bonifica delle aree soggette ad occupazione abusiva. Solo undici orti rimarranno in piedi a fine cantiere

A Falchera è in atto una vera e propria rivoluzione. Le ruspe stanno di fatto sgomberando gli orti urbani abusivi, da anni nel mirino delle istituzioni. Orti, molti dei quali, trasformati in mini appartamenti. Ben 150 quelli che verranno demoliti su tutta via degli Ulivi. In piedi rimarranno soltanto undici appezzamenti, gli unici considerati regolari. Gli unici dove non sono stati trovati divani, masserizie, pezzi d’auto e ovviamente i soliti ed immancabili rifiuti.

Ma coloro che dormivano negli accampamenti di fortuna avevano già provveduto a fare le valigie e a liberare gli appezzamenti. Di questo si era raccomandato il Comune di Torino provvedendo a far girare una serie di volantini per gli occupanti.

“Aspettavamo questo momento da tempo – ha dichiarato la presidente della circoscrizione Sei Nadia Conticelli -. Dopo quasi vent’anni di attesa le ruspe hanno cancellato l’abusivismo da Falchera”. Una volta terminati gli sgomberi e con bonifiche seguiranno nuovi interventi. “Un primo passo importante per la rinascita di quella zona, da troppi anni bistrattata” ha concluso Conticelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento