Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Vallette / Via Traves

Continassa sgomberata ma ora i nomadi vagano per le Vallette

Dopo lo sgombero le famiglie rom sono state cacciate anche da strada dell'Aeroporto. I nomadi, aiutati dalla Protezione Civile, ora non sanno dove andare. Timore di nuove occupazioni in circoscrizione Sei

Lo sgombero delle famiglie rom dalla cascina Continassa non ha risolto tutti i problemi di abusivismo e degrado della zona. Alle Vallette, infatti, tiene ancora banco il futuro di quei nomadi cacciati giovedì mattina dalle ruspe per far posto ad un nuovo impianto targato Juventus. In tanti ieri vagavano per il borgo, tra via Traves e corso Ferrara. Il tentativo di trovare casa tra le frasche del campo abusivo di strada dell'Aeroporto, a quanto pare, non è andato a buon fine. Gli abusivi del campo costruito a cavallo tra i comuni di Torino e Borgaro non vorrebbero dividere i loro spazi con i nomadi delle Vallette.

A questi ultimi toccherà verosimilmente trovare un pullman per tornare in Romania. Oppure una nuova dimore, dove non si sa. La scorsa notte bambini e donne hanno trovato posto tra i tendoni della Protezione Civile. Ma così non si potrà andare avanti a lungo. La polizia municipale, nel frattempo, sta presidiando l'area dove sono ammucchiati borsoni, cibo e sacchi pieni di vestiti. Scettico il capogruppo della Lega Nord della Città di Torino Fabrizio Ricca. “L'importante è che non si verifichino inconvenienti. Poi toccherà al sindaco decidere cosa fare di quelle famiglie”. Qualche paura dalla circoscrizione Sei. “Ci auguriamo che non finiscano nel campo nomadi abusivo di via Germagnano” ha dichiarato la presidente Nadia Conticelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continassa sgomberata ma ora i nomadi vagano per le Vallette

TorinoToday è in caricamento