Cronaca Falchera / Via Germagnano

Sgombero al campo rom di via Germagnano, denunce e sequestri

Durante l'operazione, gli agenti della polizia municipale hanno abbattuto 6 baracche, sequestrato 4 mezzi non immatricolati e rimosso 19 veicoli abbandonati

Sono sei le strutture sgomberate ed abbattute durante l'operazione della Polizia Municipale di Torino nel campo rom di via Germagnano, svoltasi ieri mattina nell'ambito del progetto di riqualificazione finanziato dal Ministero dell'Interno.

Oltre all'abbattimento di alcune abitazioni abusive, gli agenti hanno effettuato, altresì, 8 denunce per ricettazione di rame, di una bicicletta, di un autocarro, di una motosega e per la contraffazione di targhe di un veicolo. Nel corso dei controlli, i vigili, hanno sequestrato poi quattro mezzi non assicurati o immatricolati e rimosso ben 19 veicoli abbandonati.

Una situazione, quella del campo rom di via Germagnano, che presenta notevoli difficoltà di gestione, in particolare per gli stessi rom.  "Il ripristino della legalità - sottolineano il vicesindaco Elide Tisi e l'assessore alla Polizia municipale, Giuliana Tedesco - è condizione indispensabile per qualunque azione che si ponga l'obiettivo di garantire dignitose condizioni di vita negli insediamenti nomadi presenti nel territorio cittadino".

A tal proposito il campo abusivo rientra all'interno del piano di riqualificazione finanziato dal Ministero dell'Interno che ha speso la bellezza di 5 milioni di euro per il recupero degli insediamenti non autorizzati ed il superamento di quelli spontanei.

Le attività previste sono quelle di ristrutturazione delle unità abitative danneggiate e la riconsegna ai legittimi assegnatari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero al campo rom di via Germagnano, denunce e sequestri

TorinoToday è in caricamento