Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Ruspe in azione dall'alba sul campo rom di lungo Stura Lazio

Sgomberate le baracche abusive sulla Stura. Alle 7.30 l'abbandono delle abitazioni dei rom, alle 9 sono entrate in azione le ruspe

E' cominciato questa mattina, alle 7.30, il penultimo atto dello sgombero del campo rom di lungo Stura Lazio.

Era ancora buio quando le camionette di polizia e carabinieri hanno iniziato a disporsi a ridosso dell'accampamento, insieme al Nucleo nomadi della polizia municipale della città.

In direzione delle sponde del fiume, le forze dell'ordine hanno fatto sgomberare le baracche presenti. Dalle 9 è poi

cominciata l'opera di abbattimento da parte delle ruspe della dozzina di abitazioni abusive, in uno dei luoghi più problematici e discussi di Torino.

Diversi automobilisti e passanti, diretti verso il centro della città, si sono fermati a osservare le operazioni. Alle famiglie che occupavano le baracche è stato dato il tempo di portare via valigie, materassi e le poche cose conservate all’interno delle stesse.

La Croce Rossa si è resa disponibile ad accogliere provvisoriamente donne, anziani e bambini sfollati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspe in azione dall'alba sul campo rom di lungo Stura Lazio

TorinoToday è in caricamento