Cronaca

Violenza a Leini. Sfascia tutto quel che trova in casa e picchia il patrigno, poi aggredisce i carabinieri: arrestato

Giovane con problemi di tossicodipendenza

Immagine di repertorio

Intervento dei carabinieri nel nucleo radiomobile della compagnia di Venaria Reale la notte di ieri, mercoledì 2 giugno 2021, in un appartamento nel centro di Leini, dove un 28enne italiano, con storici problemi di tossicodipendenza, ha sfasciato tutto quello che ha trovato sulla propria strada e ha picchiato il patrigno procurandogli escoriazioni al gomito e al polso sinistro. A chiamare il 112 è stata la madre. Quando i militari dell'Arma sono intervenuti il giovane ha alzato le mani anche contro di loro e a quel punto per lui l'arresto è stato inevitabile. Deve rispondere di maltrattamenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza a Leini. Sfascia tutto quel che trova in casa e picchia il patrigno, poi aggredisce i carabinieri: arrestato

TorinoToday è in caricamento