Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

A Torino la Settimana Sociale dei Cattolici: atteso anche Enrico Letta

L'evento si svolgerà dal 12 al 15 settembre 2013. Domani è atteso l'arrivo di Enrico Letta. Saranno presenti anche 90 vescovi italiani

Vi parteciperanno in 1300, assieme a 90 vescovi: è la Settimana Sociale del Cattolici, giunta alla 47esima edizione. L’evento, che si apre oggi alle 16.00 al Teatro Regio, è promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana e vedrà anche la partecipazione, domani, del premier Enrico Letta.

Torino aveva già ospitato la 42esima edizione della Settimana Sociale dei Cattolici: era il 1993. Ieri, il sottosegretario Cei Domenico Pompili, l’arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia e il vescovo di Cagliari, presidente del Comitato scientifico e organizzatore, Arrigo Miglio, hanno presentato l’evento. Oggi, alle 16.30, verrà letto un messaggio del Papa; poi sarà la volta del discorso del cardinal Bagnasco.

Dal 12 al 15 settembre, dunque, si parlerà dell’educazione, l’integrazione, l’abitazione, il welfare, i giovani. Non è un caso che il tema svolto sia “Famiglia, speranza e futuro per la società italiana”.

Le riflessioni verteranno dunque sulla famiglia, con la sua missione educativa e il ruolo della scuola; poi si analizzerà il rapporto tra giovani e lavoro, per “valorizzare il patrimonio delle piccole e medie imprese senza dimenticare l’importanza delle grandi imprese e la necessità di politiche settoriali appropriate a rilanciare investimenti produttivi”. Il piano fiscale sarà toccato per dare “precedenza al risparmio fiscale rispetto all’assistenza sociale” nell’ottica della “sussidiarietà fiscale”. E poi si parlerà di welfare e di politiche che hanno come obiettivo la famiglia, di politiche migratorie, la responsabilità di crescere in città con modelli più attenti alla persona umana, educare alla custodia del Creato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Torino la Settimana Sociale dei Cattolici: atteso anche Enrico Letta

TorinoToday è in caricamento