menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il biacco trovato ieri al cimitero di Santena (foto da Facebook di Mirella Miniaci)

Il biacco trovato ieri al cimitero di Santena (foto da Facebook di Mirella Miniaci)

Con l'arrivo del caldo, il serpente si sistema al cimitero: intervengono i vigili del fuoco

Liberato in aperta campagna

È arrivata l'estate nei fatti, con temperature stabilmente al di sopra dei 20 gradi e che, anzi, stanno viaggiando con insistenza verso i 30. E anche la fauna, come avviene regolarmente (e col cambiamento climatico, statisticamente sempre prima nel corso dell'anno) se ne accorge. Così capita spesso di trovare animali che non ti aspetteresti anche nei centri abitati. In particolare i serpenti.

L'ultimo episodio risale a ieri, lunedì 18 maggio 2020. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire al cimitero di Santena dove aveva trovato casa un biacco, rettile del tutto innocuo che, come gli esperti del settore dicono da anni, si dirige verso le città perché si stanno moltiplicando i topi, che sono il suo nutrimento.

In ogni caso, i pompieri lo hanno portato via e lo hanno liberato nelle campagne, senza provocargli alcun danno ed evitando lo spavento alle persone che hanno la fobia dei serpenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento