menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione fiscale e false fatturazioni: la Serie A trema

Blitz della Guardia di Finanza nella sede del Milan. Coinvolti Galliani, De Laurentiis, Lavezzi, l'ex ad della Juventus Blanc e diversi procuratori tra cui Alessandro Moggi

Anno nuovo, altro scandalo. A tremare questa volta sono anche i top club di Serie A. Secondo le indagini condotte dai pm della Procura di Napoli Danilo De Simone, Stefano Capuano, Vincenzo Ranieri e il procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli infatti esisteva un sistema collaudato per evadere le imposte.

Le società coinvolte tra Serie A e Serie B sono 35 mentre i tesserati, tra calciatori, dirigenti e procuratori un centinaio. Balzano all'occhio soprattutto alcuni nomi di spicco tra cui Adriano Galliani, Claudio Lotito, Aurelio De Laurentiis, Diego Milito e l'ex Ad della Juventus Jean Claude Blanc. 

L'operazione "Fuorigioco", nata in seguito al trasferimento di Lavezzi dal Napoli al Psg, si riferisce al periodo compreso tra il 2009 e il 2013 e va a smascherare un sistema in cui i procuratori, in accordo con le società, fatturavano le loro prestazioni in maniera fittizia al fine di sottrarre materia imponibile alle casse dello stato italiano. 

Lo squilibrio dal punto di vista economico-gestionale è evidente  è eslcuso pertanto che molti dei contratti esistenti dei calciatori possano essere messi sotto la lente degli investigatori. L'indagine intanto ha già portato al sequestro di beni per 12 milioni di euro.

QUI l'elenco completo degli indagati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento