menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pizzeria Speedy di corso Palermo 126, dove l'uomo è stato tenuto sotto sequestro

La pizzeria Speedy di corso Palermo 126, dove l'uomo è stato tenuto sotto sequestro

"Mi hai rubato 500 euro": con due compari sequestra e picchia un uomo nella sua pizzeria

I tre sono stati arrestati

Accusato di avere rubato 500 euro dal portafogli di uno di loro, un italiano di 34 anni è stato tenuto sequestrato per tre ore, picchiato e minacciato con un coltello sabato 11 agosto 2018 all'interno della pizzeria Speedy di corso Palermo 126.

Nel tardo pomeriggio il titolare dell'esercizio, Saverio La Gamba, 35enne di Torino, insieme a due compari, Gabriele Alviano di 33 anni e Francesco Palladino di 21 anni, anche loro torinesi, ha chiuso dentro il locale la vittima, che ha però avvisato la moglie tramite Whatsapp. La donna ha poi composto il 112.

I carabinieri del nucleo radiomobile sono arrivati sul posto intorno alle 21,30 e hanno fatto irruzione all'interno della pizzeria mettendo in salvo la vittima e arrestando il terzetto in flagranza di reato per concorso in sequestro di persona scopo di estorsione e lesioni personali aggravate. I tre sono stati poi messi ai domiciliari.

L'uomo sequestrato, che nega di essere l'autore del furto, è stato trasportato all'ospedale Giovanni Bosco e dimesso in serata con una prognosi di cinque giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento