menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Controlli dei carabinieri al mercato di Saluzzo

Controlli dei carabinieri al mercato di Saluzzo

Vendeva vestiti rubati al mercato, i carabinieri fermano un ladro d'abbigliamento

Il proprietario del banco si è giustificato parlando di articoli provenienti da stock, poi rivenduti a prezzi particolarmente vantaggiosi

E’ un 30enne torinese il ladro di abbigliamento ricercato in tutto il nord-ovest e arrestato dai carabinieri della stazione di Saluzzo.

L’uomo vendeva merce esclusiva ma ad un prezzo basso. A lui i militari, che hanno sequestrato, all’interno del centrale mercato cittadino, un centinaio di capi d’abbigliamento sospettati di essere di provenienza furtiva, sono arrivati grazie alla segnalazione della vittima, un imprenditore lombardo che, lo scorso giugno, aveva subito un ingente furto d’abbigliamento griffato all’interno della sua azienda.

L’uomo, che non si è mai dato per vinto, ha scoperto che molti dei suoi capi rubati venivano “svenduti” su alcuni banchi di noti mercati piemontesi.

Da qui è scattata una verifica che ha portato al sequestro dell’abbigliamento perché privo di riscontri oggettivi sulla legittima provenienza.

Il proprietario del banco si è giustificato parlando di articoli provenienti da stock poi rivenduti a prezzi particolarmente vantaggiosi. Il prezzo applicato, infatti, nonostante si trattasse di una linea d’abbigliamento appena prodotta per la stagione autunno-inverno 2016, era notevolmente più basso di quello previsto.

Il 30enne è così stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cuneo per ricettazione. La merce sequestrata, del valore di 2mila euro circa, è stata restituita al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento