Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Vallette

Orrore in un appartamento: scoperti 25 gatti e una bambina in condizioni precarie

Seconda volta, altra denuncia per una donna

Altri 25 gatti, tenuti in condizioni quantomeno precarie, e anche una bambina di nove anni anche lei in stato pessimo sono stati scoperti ieri, lunedì 9 agosto 2021, nello stesso appartamento del quartiere Vallette di Torino dove lo scorso 10 giugno erano già stati sequestrati altri 42 gatti. L'operazione è stata condotta dalle guardie zoofile dell'associazione Agriambiente di Torino in collaborazione con la polizia locale e con i volontari dell'Enpa.

A segnalare la situazione, anche questa volta, sono stati i vicini di casa, che avevano visto numerosi cuccioli cadere da un'altezza di 15 metri e morire in strada. Questo è successo anche ieri nel corso delle operazioni. Altri cuccioli sono morti per gli stenti. Secondo quanto testimoniato, la donna che vi vive, una 70enne, una volta che le erano stati portati via i 42 gatti di giugno aveva iniziato a reclutarne altri che, poi, avevano anche iniziato a riprodursi.

Le condizioni dell’appartamento erano precarie, con escrementi di gatto ovunque, coperti da strati di giornali e di carta, mobili distrutti, sporcizia in ogni angolo. La bambina trovata in casa è la nipote della donna, a cui era stata affidata in quanto i genitori si trovano all'estero. È stata accompagnata all’ospedale Regina Margherita per accertamenti. La donna è stata denunciata di nuovo per maltrattamenti nei confronti dell’animale, come già avvenuto a giugno. I gatti sono invece stati affidati all'Enpa, che si occuperà di curarli e di renderli adottabili tra qualche tempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore in un appartamento: scoperti 25 gatti e una bambina in condizioni precarie

TorinoToday è in caricamento