Cronaca Borgo Vittoria / Via Cambiano, 3

Si spacciava come circolo privato: multa e sequestro per una discoteca abusiva

La polizia è intervenuta al Bolingo di via Cambiano 3: dei presenti erano soci regolari soltanto due persone e si pagava l'ingresso

Il Bolingo di via Cambiano

Dentro a un circolo privato gestito da nigeriani si nascondeva in realtà una vera e propria discoteca, con tanto di disk-jockey e biglietti di ingresso. Così gli agenti della polizia amministrativa della questura hanno pesantemente multato i gestori del Bolingo di via Cambiano 3. 

Nel corso del controllo sono risultate presenti 15 persone ma solo due sono risultati soci: tutti gli altri avevano pagato, cinque euro a testa più cinque per la consumazione, oppure stavano lavorando come dipendenti provvisori, come l’addetto all’ingresso o il dj. Mancavano inoltre il registro dei soci, la certificazione antincendi e anche la tabella per il controllo del tasso alcolemico.

A quel punto gli agenti hanno contestato l'apertura abusiva di un esercizio di intrattenimento e spettacolo senza autorizzazione e hanno sequestrato il circolo. Come se non bastasse, il nigeriano di 29 anni che si era presentato come il presidente in realtà non lo era: per lui è scattata una denuncia per sostituzione di persona ed è stato accompagnato al centro di identificazione ed espulsione di corso Brunelleschi in quanto era anche inottemperante a un ordine del questore che gli aveva intimato di lasciare il nostro Paese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spacciava come circolo privato: multa e sequestro per una discoteca abusiva

TorinoToday è in caricamento