Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Vanchiglia / Via Cesare Balbo, 8

"Rivoglio i miei soldi": lo chiude in casa, lo minaccia e lo prende a cinghiate per ore

Arrestato un ragazzo

La cintura e la mannaia poste sotto sequestro

Un cinese di 25 anni ha attirato con un pretesto un ragazzo di 19 anni, suo connazionale, nella sua abitazione in via Balbo 8, nel pomeriggio di ieri, giovedì 5 dicembre 2019, e lo ha sequestrato per ore frustandolo con una cintura e minacciandolo con una siringa e con una mannaia. Pretendeva la restituzione di un debito non pagato di circa 1.500 euro che la vittima aveva contratto con la sua fidanzata, che gli aveva pagato un viaggio in patria nei mesi scorsi.

Soltanto a serata inotrata, approfittando dell'uscita di casa del suo carceriere, la vittima è riuscita ad affacciarsi alla finestra e a dare l'allarme, attirando l'attenzione di una pattuglia dei carabinieri della stazione Po Vanchiglia, che hanno messo fine al suo incubo.

I militari dell'Arma hanno arrestato il sequestratore appena è rientrato a casa. L'accusa è di sequestro di persona a scopo di estorsione.

La vittima è stata trasportata all’ospedale Gradenigo per una tumefazione al padiglione auricolare sinistro e altre ferite minori, in particolare dovute alle cinghiate. La prognosi è di una settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rivoglio i miei soldi": lo chiude in casa, lo minaccia e lo prende a cinghiate per ore

TorinoToday è in caricamento