Nuovi guai per il chiosco di Caselle Torinese: sequestrato per un abuso edilizio

Dopo la chiusura e l'arresto del titolare

Il chiosco sequestrato oggi

Nuovi guai per il chiosco La Casetta del Prato della Fiera a Caselle Torinese. Oggi, mercoledì 21 ottobre 2020 ,i carabinieri della stazione cittadina, che si trova proprio lì davanti, hanno sequestrato il déhors invernale del locale in quanto sarebbe un’opera realizzata abusivamente. Si tratta di una struttura che si trova a fianco della casetta, in policarbonato, per un totale di una ventina di metri quadri scarsi.

Il provvedimento ha di fatto reso inoperativo il bar, che soltanto lo scorso giugno era stato chiuso cinque giorni per violazioni delle normative anti-coronavirus. A luglio, invece, il titolare era stato arrestato per spaccio di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento