menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il falsario beffatore: 8mila banconote con scritto "Fac Simile"

La guardia di finanza ha sequestrato 8mila banconote false nell'abitazione di un rom di 31 anni. Su tutte la scritta: "Fac-simile"

Uguali, identiche alle originali. Perfetta la filigrana, perfetta la trasparenza, perfetto il colore. Impossibili da distinguere da quelle autentiche. A parte un piccolo, piccolissimo particolare: su ogni banconota contraffatta era riportata la dicitura “Fac-Simile”.

I soldi falsi, insomma, erano un po’ come quelli del monopoli: finti al 100%, e in più con tanto di avvertimento ben stampato sopra. Peccato che anche questa truffa (una beffa, oltre che un raggiro) non sia passata inosservata. La guardia di finanza di Torino ha sequestrato 8mila banconote false: euro, dollari americani e franchi svizzeri. Il tutto, conservato nell’abitazione di un rom di 31 anni.

Il tesoretto era composto da banconote di taglio e valuta diversi, per differenziare “l’offerta”. Secondo le fiamme gialle, le banconote potevano essere usate per truffare ignari cittadini, in particolar modo gli anziani, che rimanevano con una banconota utile solo per giocare a monopoli. Oltre al danno, anche la beffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento