Auto immatricolate all'estero, ma i conducenti abitano qui da anni: scatta il sequestro

Scoperte nei controlli di frontiera

I carabinieri a Claviere

Quattro veicoli sono stati sequestrati dai carabinieri della compagnia di Susa a Claviere la sera di giovedì 18 e la notte di venerdì 19 aprile 2019 in quanto immatricolati in Francia (due casi), Romania e Georgia nonostante i conducenti fossero residenti nel nostro Paese da oltre dieci anni. La normativa, infatti, prevede questo provvedimento al fine di evitare immatricolazioni di comodo allo scopo di ottenere tariffe assicurative più basse.

L'intervento è stato eseguito nel corso del servizio di controllo di entrata e uscita dal confine con la Francia in occasione della Pasqua. Sono scattati altri sequestri amministrativi per guida con patente scaduta, mancanza di revisione e anche una denuncia per guida in stato di ebbrezza. Complessivamente sono state controllate 96 persone e 41 veicoli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scossa serale di terremoto: avvertita dalla popolazione, ma nessun danno

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Incendio in una carrozzeria, dipendente ustionato: è grave

  • Scontro auto-tram all'incrocio: la macchina finisce in mezzo ai binari

Torna su
TorinoToday è in caricamento