Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Rebaudengo / Via Silvestro Lega

Campo nomadi di via Lega, sono 48 le costruzioni abusive

Il dato è stato riferito in consiglio comunale dal vicesindaco Montanari che ha risposto ad un’interpellanza del capogruppo dei Moderati, Silvio Magliano

Immagine di repertorio

Sono una cinquantina le strutture abusive presenti nel campo dei Sinti Piemontesi di via Lega, noto come “Le Rose”.

Dopo le segnalazioni dei residenti di corso Vercelli e via Cena il caso è finito subito sotto i riflettori della circoscrizione Sei.

Attualmente risultano instaurate e in corso di istruttoria 48 pratiche per abusi edilizi. Il dato è stato riferito in consiglio comunale dal vicesindaco Montanari che ha risposto ad un’interpellanza del capogruppo dei Moderati, Silvio Magliano.

Nata in maniera spontanea circa cinquanta anni fa, anche se regolarizzata ed autorizzata solo nel 1991, l’area di sosta è stata segnalata lo scorso autunno al nucleo nomadi della polizia municipale.

La scoperta di una prima costruzione abusiva ha portato, nel giro di poche ore, al deferimento di quattro persone all’autorità giudiziaria e al sequestro delle case. Ma in zona Rebaudengo, a nove mesi di distanza, c’è ancora chi aspetta la demolizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo nomadi di via Lega, sono 48 le costruzioni abusive

TorinoToday è in caricamento