Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Sequestrati beni per oltre un milione di euro ad una coppia di sinti

Gli uomini della guardia di finanza hanno messo sotto sequestro beni immobili e conti correnti dal v alore di 1,2 milioni di euro ad una coppia di sinti già noti alle forze dell'ordine

La guardia di finanza ha posto sotto sequestro due ville con terreni e un vigneto nell'astigiano, il contenuto di tre cassette di sicurezza, sei conti correnti bancari un portfolio titoli ed una polizza assicurativa, il tutto per un valore complessivo di 1,2 milioni di euro. Questo è quanto sequestrato ad una coppia di nomadi sinti piemontesi, lui 52 anni nato a Mondovì, lei 45 anni di Venaria Reale, entrambi già noti alle forze dell'ordine per diversi reati contro il patrimonio, furti, e truffe agli anziani. 

Nei loro confronti è stato applicato il Codice Antimafia, nella sua parte relativa alle misure di prevenzione patrimoniale riservate a coloro che vengono considerati socialmente pericolosi,  per via dell'evidente sproporzione tra i beni posseduti dai due e i redditi dichiarati al fisco dal nucleo familiare. La donna ha ricevuto le notifiche in carcere, dove sta scontando una pena a 8 anni e due mesi di reclusione. L'intero patrimonio passerà ad un amministratore giudiziario in attesa della definitiva confisca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati beni per oltre un milione di euro ad una coppia di sinti

TorinoToday è in caricamento