rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Via Pianezza, 82

Sequestrata, incarcerata e stuprata per un'ora, poi riesce a liberarsi

Arrestati i due aguzzini

Sequestrata, incarcerata e stuprata ripetutamente da due connazionali. E' quanto accaduto a una nigeriana di 22 anni è che è stata sequestrata, incarcerata in un appartamento per un'ora e sottoposta ad angherie di ogni tipo, prima di trovare la forza di liberarsi e di chiamare i carabinieri.

L'episodio è avvenuto la sera di lunedì 14 maggio 2018 in via Pianezza 82, dove i militari della stazione Falchera sono intervenuti e hanno arrestato i due aguzzini, nigeriani di 21 e 19 anni, il primo dei quali residente proprio in quell'appartamento.

La donna è stata poi trasportata all'ospedale Sant'Anna, dove i medici le hanno riscontrato tracce delle violenze sessuali subite. E' stata dimessa con una prognosi di 15 giorni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrata, incarcerata e stuprata per un'ora, poi riesce a liberarsi

TorinoToday è in caricamento