Cronaca

Sul treno con un chilo e mezzo di hashish, arrestato

La segnalazione è scattata quando una passeggera si è insospettita dalla presenza di uno zaino

Apparteneva ad un cittadino marocchino di 28 anni, a Torino senza fissa dimora e diretto a Savona, lo zaino contenente un chilo e mezzo di hashish trovato a bordo di un treno nella stazione di Mondovì.

La segnalazione è scattata quando una passeggera del treno, con tratta Torino Porta Nuova-Ventimiglia, insospettita dalla presenza di uno zaino e di una scatola di scarpe a bordo, ha deciso di contattare il capotreno.

In seguito sono intervenuti i carabinieri che nello zaino hanno trovato 15 panetti di hashish. Grazie all’analisi dei filmati della videosorveglianza di Porta Nuova gli agenti hanno individuato l’uomo che trasportava lo zaino e la scatola di scarpe.

Dai successivi accertamenti si è appurato che l’uomo si trovava già presso gli uffici del Settore Operativo Porta Nuova, dove era stato accompagnato nel corso delle attività di filtraggio e controllo dei treni, in quanto privo di documenti identificativi e che attestassero la sua regolarità sul territorio nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul treno con un chilo e mezzo di hashish, arrestato

TorinoToday è in caricamento