Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Taxi, nuova sentenza del giudice di pace: "Uber offre un servizio illecito"

Il Giudice di Pace ha restituito patente e libretto al driver accettando la sua buona fede, ma ha dichiarato che la società Uber offre un servizio illecito

Nell'attesa che il Tribunale di Milano emetta la sentenza sul ricorso sollevato dai tassisti di Torino, Milano e Genova, in merito alla concorrenza sleale imputata alla società Uber, il Giudice di Pace torinese fissa, sulla questione, un punto importante: il servizio di trasporto offerto dalla società californiana è illecito.

Una sentenza fondamentale quella espressa in aula a Torino che, malgrado abbia visto la restituzione di patente e libretto a uno dei quindici driver che si erano visti sanzionati dai vigili, fissa delle basi determinanti per affermare che Uber offre un servizio in abuso. Il Giudice di Pace ha, infatti, accettato la buona fede del driver, ritenendo che fosse la stessa società Uber a fargli capire che lo stesso stava effettuando un servizio regolare e non concorrenziale.

"La cosa importante è che la sentenza afferma che la società commette un illecito - afferma Federico Rolando, portavoce dei tassisti torinesi - . In più induce nell'errore chi espleta il servizio".

L'impressione dominante sembra essere che giudici e istituzioni aspettino la sentenza del Tribunale di Milano per fissare dei precedenti e delle disposizioni più mirate. Sul punto anche Palazzo Lascaris ha preferito prendersi un periodo di pausa, rinviando le consultazioni previste sulla legge regionale presentata dal centrodestra per l'inasprimento delle sanzioni nei confronti dei driver di Uber. Se non altro, così come più volte sottolineato da Palazzo Civico che continua a spalleggiare i tassisti, il Giudice di Pace, sembrerebbe aver fissato un principio determinante: Uber commette un illecito.

"Alla luce della sentenza - conclude Rolando - possiamo dire di essere soddisfatti. Le dichiarazioni del giudice sono sicuramente positive nei nostri confronti. Ora aspettiamo il verdetto del Tribunale di Milano, ma siamo positivi. In ogni caso continueremo a combattere per la legalità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi, nuova sentenza del giudice di pace: "Uber offre un servizio illecito"

TorinoToday è in caricamento