Presunte tangenti nelle camere mortuarie: condannati dipendenti Asl, assolti titolari agenzie funebri

La difesa: "Erano soltanto mance irrisorie"

immagine di repertorio

Quattro condanne, tre assoluzioni e otto proscioglimenti. Si è concluso così ieri, lunedì 16 giugno 2020, davanti alla Corte d'appello di Torino, il processo di secondo grado per le presunte tangenti negli obitori degli ospedali di Ivrea e Cuorgné. A essere condannati sono stati soltanto i dipendenti delle strutture ospedaliere, con pene comprese tra nove mesi e un anno e quattro mesi e comunque tutte estremamente ridotte rispetto a quelle inflitte tre anni prima nel processo di primo grado. A tutti è stata concessa, vista la tenuità delle condanne, la sospensione condizionale della pena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Assolti, invece, tutti i titolari delle agenzie funebri coinvolte nell'inchiesta della guardia di finanza del 2015. Secondo l'accusa, avrebbero pagato mazzette ai dipendenti delle camere mortuarie per assicurarsi il servizio di vestizione dei defunti, mentre i dipendenti dell'Asl avrebbero indicato ai parenti dei defunti soltanto le agenzie che pagavano loro la tangente. Secondo i difensori degli imputati, che hanno avuto quindi ragione secondo la sentenza per cui sono cadute le accuse, non si trattava di mazzette ma al massimo di mance per cifre irrisorie per la collaborazione del personale degli obitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento