rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Ozegna / Viale dello Sport, 1

Massacrato di botte fuori dal pub: rimasto invalido, verrà risarcito con 190mila euro

Condannati i due aggressori

Ci sono voluti quasi sette anni, ma a fine marzo 2018 sono stati condannati i responsabili del pestaggio avvenuto il 6 agosto 2011 all'uscita del Sir Drake Pub di via dello Sport a Ozegna. Allora Arber Vladi, albanese di 30 anni, fu letteralmente massacrato dopo avere distrutto con un pugno (sferrato perché in stato di ubriaachezza) il finestrino di un'auto parcheggiata. I carabinieri fermarono cinque persone. La vittima non è mai ripresa completamente da quell'aggressione, restando gravemente menomata.

Dopo un travagliato iter giudiziario, la Corte d’Appello di Torino ha deciso di punire Eros Monteu Saulat, 38 anni, di San Giorgio Canavese, a quattro anni e due mesi di reclusione, e suo fratello di un anno più giovane, Luca, a un anno. I due dovranno anche risarcire la vittima, rappresentata in aula dagli avvocati Mario Benni ed Enrico Scolari, con 190mila euro.

Le altre tre persone fermate, Galdino Bornancin, 53 anni, Davide Ferrari, 32, e Maurizio Cosso, 33, tutti di San Giorgio Canavese, sono in attesa di un processo che li vede imputati per concorso anomalo nelle lesioni. Il procedimento si svolgerà nel tribunale di Ivrea.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacrato di botte fuori dal pub: rimasto invalido, verrà risarcito con 190mila euro

TorinoToday è in caricamento