rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Rivoli

Braccio amputato dopo l'operazione di tunnel carpale: pena lieve per un medico dell'ospedale di Rivoli, mezzo milione alla vittima

Un altro sanitario assolto. Un processo civile potrà aumentare il risarcimento

Si è concluso ieri, giovedì 9 settembre 2021, con una condanna a tre mesi di un ortopedico dell'ospedale di Rivoli e l'assoluzione di un altro medico il processo di primo grado per lesioni colpose ai danni di Paola Moise, la donna 49enne di Rivalta di Torino che nel maggio 2017, dopo un intervento per un tunnel carpale al nosocomio rivolese, aveva avuto danni che l'avevano portata, nell'arco di poche settimane, all'amputazione di un braccio per salvarle la vita (questo intervento era poi avvenuto al Cto di Torino, i cui medici sono estranei alla vicenda).

I giudici hanno anche accordato alla donna una provvisionale di 500mila euro (che dovranno essere versati dall'Asl To3, responsabile civile del processo). Un successivo processo civile potrà determinare un risarcimento completo più congruo. L'accusa è stata sostenuta dal pm Ciro Santoriello della procura di Torino, mentre l'avvocato Arianna Corcelli ha sostenuto le ragioni di Paola Moise. L'avvocato Andrea Castelnuovo ha rappresentato l'Asl. Motivazioni fra tre mesi.

"Sono processualmente soddisfatto (certo, dal punto di vista umano ed emotivo è  una vicenda terribile) - dichiara Castelnuovo -. Vedremo cosa succederà in futuro, non è esclusa una fase di appello nella quale ottenere una riduzione o un azzeramento del risarcimento e/o una fase di giudizio civile. Dal punto di vista umano spiace molto per la povera signora Moise, persona verso il contegno e la seria dignità della quale va tutta la mia sincera ammirazione, ma dal punto di vista strettamente legale debbo dire che la pretesa risarcitoria era parsa francamente eccessiva: non si può che approvare l’ampissima riduzione operata dal tribunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Braccio amputato dopo l'operazione di tunnel carpale: pena lieve per un medico dell'ospedale di Rivoli, mezzo milione alla vittima

TorinoToday è in caricamento